Profuganze

13 giugno 2017 , In: Eventi , With: No Comments
0
Tema d’attualità: confini, identità, esclusi, profughi

Nell’ambito del Festival estivo del Litorale PPF/Primorski Poletni Festival, la Comunità degli Italiani Giuseppe Tartini in collaborazione con l’Università popolare di Trieste vi invitano allo spettacolo teatrale PROFUGANZE degli autori Pino Roveredo e Maurizio Soldà che firma la regia. Il 19 giugno in Casa Tartini con lo scrittore Roveredo e l’attore Soldà, il musicista Mariano Bulligan eseguirà le sue musiche originali dal vivo.

La profuganza, neologismo coniato da Carlo Sgorlon che coniuga la parola profugo e transumanza (come bestie che migrano, “come buoi o pecore traslocate, si lasciano portare”) è un tema di estrema attualità.Il testo teatrale analizza e riflette sul fenomeno “profuganza” che ha caratterizzato la storia millenaria dell’uomo, tracciando differeze e somiglianze declinate nel tempo. Passaggi intensi della “Storia”, piccole, grandi storie invididuali che gli autori affrontano con grande passione, ponendo agli spettatori interrogativi che forse non avranno risposte certe, consapevoli che nella società liquida, le cose oggi sono ancora più complicate e incomprensibili di sempre:

“Chi siamo? Siamo profughi, viaggiatori d’infelicità, che non sanno dove piangere le loro croci, e ballare la loro eventuale felicità. Siamo profughi di una profuganza che ci distinguerà per tutta la vita”. “Le nostre giornate passano con le ore senza numero, il tempo è un’incognita, tanto che novembre assomiglia a marzo, maggio è identico a settembre, è tutto uguale! La pioggia bagna il sole, il sole asciuga la pioggia, l’alba insegue il tramonto, e il tramonto attende di essere ingoiato dalla notte. Ecco, è la notte il momento peggiore, ed è lì che i pensieri esplodono col rumore del tormento…” […] “No, qui non cambia mai niente, il sole continua a mangiare la notte, e la notte digerisce i suoi dolori”.

Lo spettacolo nasce da una grande coproduzione regionale che lega la capofila Associazione culturale Studio Giallo all’ Università Popolare di Triete, il Teatro Stabile Sloveno/Slovensko Stalno Gledališče e il CSS-Teatro Stabile di Innovazione del Friuli Venezia Giulia con il contributo della Regione FVG.

(Scritto da Daniela Sorgo)

There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Ringraziamento

Sito realizzato con il supporto finanziario della Fondazione Cassa di Risparmio di Trieste Fondo donazione prof. Diego de Castro e del Comune di Pirano nell'ambito del progetto "Visibilità bilingue".

Facebook