Pirano celebra il passato del conte Stefano Rota

2

Scarica QUI il programma del convegno

“Erudito, latinista, curatore dell’Archivio municipale di Pirano” è il titolo del Convegno internazionale di studi per rendere omaggio alla figura del conte Stefano Rota, ordinatore del celebre archivio storico della città e per quaranta anni direttore e bibliotecario della biblioteca civica. La giornata di studi internazionale si svolgerà in Casa Tartini, venerdì 10 novembre 2017 con inizio alle ore 10.30.

Nella prima parte del convegno, presso la Sala dei padiglioni, sarà Anna Benedetti da Monfalcone, la pronipote del conte a tracciare un breve profilo della figura del suo avo, seguita da Franco Rota di Trieste che presenterà la nobile famiglia Rota, dalle sue origini bergamasche all’epopea istriana, mentre Kristjan Knez, presidente della Società di studi storici e geografici, Pirano proporrà una relazione su Erudizione e cultura “nell’interesse e decoro cittadino” Stefano Rota, direttore e custode della Bibioteca civica e Archivio municipale.

In tarda mattinata, sarà approfondita la figura e l’opera del piranese dagli interventi di Marina Paoletić (Società di studi storici e geografici, Pirano) sulla descrizione della casa natale e le sue memorie, la proprietà Rota a Pirano e l’archivio familiare e, da Nives Zudič Antonič (Università del Litorale, Capodistria) in merito agli studi e opere letterarie del conte Stefano Rota.

Il benemerito Stefano Rota sarà ricordato negli interventi finali della giornata di studio, da Stefano Di Brazzano (Liceo classico e linguistico statale F.Petrarca, Trieste) che dedicherà un primo sguardo all’Africa di F.Petrarca volgarizzato da Stefano Rota, da Aleksandra Santin Golojka (Associazione croata dei musicisti, sezione di Pola) su composizioni musicali del conte, brani per voce e pianoforte e dall’intervento di David Di Paoli Paulovich (SSSG, Pirano e CRS, Rovigno) sulle trascrizionidi di antiche musiche per organo nel contesto della prassi musicale-sacra a Pirano.

Il Convegno internazionale di studi si concluderà alle 19.00 con il concerto di composizioni del conte piranese nell’esecuzione di Aleksandra Santin Golojka al pianoforte e dalla soprano Mila Soldatić.

Ideato, coordinato e realizzato dalla Società di studi storici e geografici di Pirano, l’evento è organizzato e patrocinato dalla Comunità autogestita della nazionalità e dalla CI Giuseppe Tartini, tutte piranesi, con il sostegno finanziario del Comune di Pirano, del Ministero della Cultura della Repubblica di Slovenia, dell’Unione Italiana e dell’Università Popolare di Trieste.

(Scritto da Daniela Sorgo)

 

 

There are no comments yet. Be the first to comment.

Leave a Comment

Ringraziamento

Sito realizzato con il supporto finanziario della Fondazione Cassa di Risparmio di Trieste Fondo donazione prof. Diego de Castro e del Comune di Pirano nell'ambito del progetto "Visibilità bilingue".

Facebook